Progetti di illuminotecnica, lo showroom della Halmann Vella a Malta

Stefano Dall’Osso e il suo team di lavoro hanno realizzato nel 2008 un importante progetto illuminotecnico su una superficie complessiva di 4100 mq presso la nuova sede della Halmann Vella Ltd a Malta. La Halmann Vella Ltd è un’azienda di grande successo che si occupa da oltre 50 anni della produzione e della vendita di prodotti in marmo, granito, pietre naturali e resine. Negli ultimi anni la società è stata impegnata in un grande processo d’innovazione e trasformazione a tutti i livelli il cui momento fondamentale è stata la creazione della nuova sede, progettata in tutti i particolari da Mr. Paul Scerri, colui che rappresenta la mente creativa dell’azienda. All’interno di un intervento così importante e significativo l’illuminazione ha rappresentato un elemento di rilevanza fondamentale; la proprietà ha quindi deciso di affidare l’intero progetto di illuminazione interna ed esterna a Stefano Dall’Osso che da anni si occupa di consulenza, progettazione e direzione lavori di impianti di illuminotecnica.

 

Il lavoro è partito da un’attenta analisi del sito che ha permesso di identificare le peculiarità e le esigenze di ogni singolo spazio aziendale. Si è partiti dunque dallo studio delle aree esterne che ospitano i parcheggi per i clienti, la guardiola di accesso, le facciate dell’edificio, alcune fontane, e l’accesso dedicato ai mezzi pesanti per poi passare all’analisi della showroom, non un luogo di materiali messi in mostra ma un luogo dove i materiali e le loro tessiture cromatiche compongono le strutture e gli arredi della showroom stessa. L’intervento in queste aree ha dovuto tenere in considerazione la ricercatezza della progettazione in cui è stata posta grande attenzione a tutti i dettagli e materiali impiegati.

 

Si è poi dovuti intervenire anche all’interno dei due piani operativi adibiti a uffici dirigenziali, operativi e amministrativi che ospitano anche una sala corsi e due sale meeting.
Alla fase analitica è seguita una fase progettuale in cui si è data priorità ad alcuni obiettivi imprescindibili: da un lato il rispetto delle normative di settore, dall’altro una grande attenzione alle tematiche relative al risparmio energetico, all’illuminazione ecosostenibile e all’abbattimento dell’inquinamento luminoso nella progettazione dell’illuminazione esterna. Ovviamente, andando a operare su aree con caratteristiche e funzionalità molto eterogenee, è risultato indispensabile studiare soluzioni illuminotecniche “su misura” che permettessero ad ogni location di garantire una visione accurata, di rendere l’ambiente comunicativo e di permettere la riconoscibilità della gerarchia degli ambienti.
In ogni singolo spazio è stata quindi adottata una soluzione illuminotecnica che ha visto l’impiego di materiali luminosi specifici e adatti al tipo di luogo e al suo impiego.
Grazie a questa attenzione la luce diventa la protagonista nell’effetto scenograficamente personalizzato dell’intero edificio, ma a favore sia della presentazione dei prodotti (marmi e graniti di pregio), sia del comfort di chi lavora nella struttura. La luce esalta dunque i materiali, le loro tessiture cromatiche, e anche la loro funzione quando diventano elementi architettonici e di arredo, e allo stesso, tempo accompagna anche la giornata professionale delle persone, modellandosi sulle loro esigenze.

 

Scarica la brochure con tutti i dettagli tecnici del progetto (105 pagine, 14,5 MB)

 

Stefano Dall’Osso, nota biowww.stefanodallosso.it
Nato nel 1963 a Fermo, nelle Marche. Tutto pensava, da bambino, fuorché diventare un progettista della luce. Accade sempre così, ma a quell’epoca non c’erano neanche i presupposti tecnologici per ipotizzare di svolgere in futuro questa professione, che con la tecnologia ha quasi tutto in comune. Un giorno si è acceso qualcosa dentro di lui, e da allora non ha avuto dubbi: avrebbe fatto il lighting designer.
Ognuno, d’altronde, ha le sue illuminazioni. Ha iniziato come promotore illuminotecnico per un’azienda lombarda. Era il 1986, il Centro andava al Nord. Dopo quattro anni, un’azienda marchigiana, leader mondiale, lo chiama per occuparsi di consulenza, assistenza tecnica, progettazione e promozione. Una gran bella esperienza. Nel 1994 si occupa del settore commerciale “luce” di un’azienda di Porto San Giorgio, divenendo anche socio. Nella regione dove abita, le Marche, crescono opportunità in questo settore. Nel 1997 è responsabile del dipartimento di illuminotecnica di un gruppo commerciale di Macerata. Dopo soltanto quattro mesi inaugura un’efficiente Lighting Division. È un periodo effervescente, nel quale la luce è tecnica e cultura assieme. Nel 2000 apre il suo studio di consulenza, progettazione e direzione lavori di impianti illuminotecnici.
Lo studio è cresciuto in fretta, ma non frettolosamente: i collaboratori interni sono aumentati, i clienti sono oggi un lungo, variegato e internazionale elenco. Oltre alla sede principale di Fermo nelle Marche, Stefano Dall’Osso vanta anche una sede a Malta e una a Dubai.
Chi si occupa di luce non può essere un pessimista.

 

Nell’immagine di apertura, la nuova sede della Halmann Vella Ltd a Malta. Copyright Stefano Dall’Osso Lighting Designer

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico