Progetto illuminotecnico, l’illuminazione di un centro di cura a Imola

Alla tecnicità e alla tecnologia fa riferimento il progetto illuminotecnico studiato per il nuovissimo centro per la cura dell’Alzheimer Cassiano Tozzoli, a Imola, in provincia di Bologna, in cui architettura, forme, luci e colori sono utilizzati come elementi terapici. Un esempio di architettura dedicata che nasce da proficui approfondimenti relativi alla progettazione e alla costruzione da parte di Patrizia Valla, con il contributo di Gae Aulenti, destinato a divenire un esempio per future realizzazioni di strutture specializzate. Nel verde di un parco secolare, duemila metri quadri di ceramica, acciaio e vetro si fondono per dare vita a una sensazione rilassante, in cui percorsi di luce e colori particolari sono stati studiati in tutte le zone per garantire massima libertà e sicurezza ai pazienti.

 

Nel rispetto di norme e standard tecnologici elevatissimi, Luxit di FDV ha fornito una serie di apparecchiature, della serie Sunrise, in grado di illuminare omogeneamente i locali con una componente diretta e indiretta, creando un ambiente perfettamente illuminato e psicologicamente confortevole che accompagna gli ospiti. Sunrise è una serie di apparecchi con struttura esterna essenzialmente in lamiera microforata, con testate di chiusura in policarbonato e una lamiera interna di acciaio. Il vantaggio primario di queste soluzioni è dato dalla distribuzione del flusso luminoso che permette di illuminare omogeneamente tutta la stanza con una componente diretta filtrata da una lamiera microforata e da un foglio in makrofol satinato per un 18% e il rimanente 82% sfrutta la riflessione del soffitto e delle pareti, non provocando nessun problema di abbagliamento per luce diretta e indiretta, creando un ambiente ottimamente illuminato e psicologicamente confortevole.
Il Centro sanitario Alzheimer Casa Cassiano Tozzoli di Imola ha vinto il XVII Concorso Internazionale Sistema d’autore Metra 2009 per la categoria “Realizzazioni ex novo di facciate continue”.
Il progetto illuminotecnico di Imola nasce dalla necessità di creare ambienti in grado di dare conforto a pazienti affetti da gravi problemi.

 

L’utilizzo di luce distributiva in quantità adeguata per ogni ambiente crea ambientazioni veramente accoglienti e stimolanti per ogni degente, ricordando che la luce è parte integrante della vita quotidiana.

 

La luce permette di valorizzare e vivere al meglio situazioni e luoghi creati per percorsi rieducativi e stimolanti.

 

La luce unita al colore in modo corretto e all’ambiente progettato esprime il massimo della suggestività che può essere creata per persone che non potranno mai evadere dall’edificio se non con la propria immaginazione.

 

Credits foto ambientate:
Graziano Micozzi

 

Per informazioni:
www.fdvgroup.com

 

Nell’immagine, applicazione di Sunrise all’interno del Centro sanitario di Imola

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico