Reiventare la luce. L’illuminazione della mostra Altino prima di Venezia

Fabbian Illuminazione è stata uno degli sponsor tecnici della mostra Altino prima di Venezia che si è tenuta dal 15 Settembre al 1 Novembre scorsi presso il Battistero di San Giovanni in Piazza Duomo a Treviso.

La collezione Freeline si è calata perfettamente nella parte: il sistema modulare in tre dimensioni ha permesso di illuminare facilmente i pannelli espositivi. Sono state create delle composizioni su misura che hanno illuminato i pannelli posti sia da una parte che dall’altra della struttura portante. Le composizioni erano ancorate nella struttura stessa e questo ha permesso un risparmio di spazio, senza dover forare le pareti del Battistero di Treviso.

 

Freeline

L’idea da cui nasce Freeline è l’esigenza di reinventare la luce. Tradizionalmente, l’illuminazione, e di conseguenza anche l’arredamento, di una stanza è sempre stata determinata, e limitata, dalla posizione del punto luce. Freeline permette di superare questo ostacolo, consentendo di partire dalla progettazione estetica innanzitutto, e quindi di lasciare l’illuminazione come ultima scelta. Questo sistema componibile infatti, permette di creare forme innovative, svincolate dalla posizione del punto luce. In questo contesto, l’illuminazione diventa un elemento fortemente decorativo, ma anche funzionale: la luce viene collocata dove si ritiene sia più consono, e nel corso del tempo può anche essere variata.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *