Ricostruzione a Carrara Marble Weeks, lampade a Led che rappresentano il presente

Ricostruzione è il nome dell’installazione luminosa che la designer Emiliana Martinelli ha progettato per Carrara Marble Weeks 2015. Sarà collocata in Piazza Alberica fino alla conclusione. Prosegue una lunga collaborazione nel segno della creatività per trovare, attraverso la luce, nuovi stimoli per costruire un futuro positivo.

 

Anche per l’edizione 2015 di Carrara Marble Weeks Emiliana Martinelli ha voluto dare il suo contributo creativo interpretando e rappresentando i temi del presente attraverso la luce e collocando su una pedana di quattro metri di lato in Piazza Alberica per illuminare le serate dal 18 giugno fino alla fine agosto.
Ricostruzione è realizzata con le lampade “Pistillo outdoor” con sorgente di luce a Led bianca e colorata RGB per creare una forte suggestione in una piazza di grande valore storico e simbolico per Carrara.

 

“L’intenzione – sottolinea Emiliana Martinelli – è quella di rappresentare, attraverso la luce, un tema molto attuale dato il momento storico di decadimento, il difficile periodo politico, il perdurare di una recessione economica e di idee. È una condizione che dobbiamo superare con la volontà, il coraggio e l’ impegno di tutti a ricostruire e io ho voluto costruire un messaggio di fiducia perché niente è perduto, tutto rinasce, tutto si ricostruisce, tutto va avanti, basta non disperare e ricominciare perché arriva, sempre e comunque, un nuovo giorno con la sua luce”.

 

Per Emiliana Martinelli le strade e le piazze di Carrara sono ormai un terreno sempre nuovo con spazi e occasioni che stimolano la sua creatività di artista, architetto e designer che accetta questo confronto creando pezzi nuovi e unici come il suggestivo Tunnel luminoso creato nel 2013 (vedi foto).
È una creatività che nasce anche da una solida conoscenza dei materiali che le consente così di ottenere quegli effetti che fanno delle sue creazioni elementi unici per le suggestioni che creano ma anche per i messaggi che generano.

 

Architetto e designer, Emiliana Martinelli è titolare della Martinelli Luce, azienda lucchese nata nel 1950 che lavora con i più importanti nomi dell’architettura e, fin dalla prima edizione di Carrara Marble Weeks, ha contribuito a illuminare le installazioni poste nelle strade del centro cittadino e alla creazione di un museo diffuso del design in città, con i pezzi più famosi della collezione.
Le Lampade di Martinelli Luce sono vere e proprie icone del design: come la Pipistrello, progettata nel 1965 da Gae Aulenti, oppure Elica (progettista Brian Sironi), innovativa lampada in metallo e alluminio, ma anche Circolar XXL (20 metri di luce, creazione della stessa Emiliana Martinelli) senza dimenticare la lampada Pin di Michel Boucquillon e la Minipipistrello, nuova edizione della fortunata lampada di Gae Aulenti.

 

Con questa filosofia Martinelli Luce ha illuminato negli anni le più belle mostre alla Carrara Marble Week: Angelo Micheli e Donia Maaoui nella Chiesa delle Lacrime; l’intervento in Piazza D’Armi, realizzato appendendo Pistilli di luce ai rami di tutti gli alberi come fossero delle candele giganti, esperimento replicato con le Lampade Trilli; la zona dell’edificio “Paretra” in via Beccheria che ritrova, anche quest’anno, nuova luce.

 

www.martinelliluce.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico