Sistri, per lo smaltimento delle sorgenti luminose

Come sappiamo, è stata raggiunta l’intesa per una rimodulazione dell’entrata in funzione del Sistri, la cui piena funzionalità era prevista a partire dal 1° Giugno 2011, ora rinviata. In rapporto allo smaltimento delle sorgenti luminose a basso consumo esauste, che contengono componenti tossiche ma possono essere riciclati fino al 95%, ricordiamo le nuove date di entrata in vigore sono del Sistri, il sistema di tracciabilità dei rifiuti speciali e pericolosi:

 

– 1° settembre 2011 per produttori di rifiuti che abbiano più di 500 dipendenti, per gli impianti di smaltimento, incenerimento, etc. (circa 5.000) e per i trasportatori che sono autorizzati per trasporti annui superiori alle 3.000 tonnellate (circa 10.000);
– 1° ottobre 2011 produttori di rifiuti che abbiano da 250 a 500 dipendenti e “Comuni, Enti ed Imprese che gestiscono i rifiuti urbani della Regione Campania”;
– 1° novembre 2011 per produttori di rifiuti che abbiano da 50 a 249 dipendenti;
– 1° dicembre 2011 per produttori di rifiuti che abbiano da 10 a 49 dipendenti e i trasportatori che sono autorizzati per trasporti annui fino a 3.000 tonnellate (circa 10.000);
– 1° gennaio 2012 per produttori di rifiuti pericolosi che abbiano fino a 10 dipendenti.

 

 

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico