Smart Lighting, la tele gestione dei lampioni stradali con la rete NB-IoT. APKAPPA a Light+Building

APKAPPA, società del Gruppo Maggioli, presenta a Light+Building Francoforte (pad. 4.1 – stand A49) una novità assoluta per i sistemi di telegestione degli impianti di illuminazione pubblica: un nuovo dispositivo del già noto sistema Luminibus® di APKAPPA, grazie al quale il singolo lampione entra a far parte dell’Internet delle Cose in autonomia.

Un nuovo concetto di telegestione, perfettamente aderente ai Criteri Ambientali Minimi dell’Illuminazione Pubblica, una nuova generazione di apparati molto compatti e discreti ma allo stesso tempo molto immediati da installare e utilizzare, ma allo stesso tempo estremamente potenti.

Con un semplice gesto, senza dover aprire il corpo illuminante e senza necessità di attrezzature o protezioni, e l’apparato è già attivo, localizzato ed istantaneamente fruibile dal software di centro, attraverso la nuova rete wireless pubblica NB-IoT, per fornire condizioni di funzionamento dell’impianto, gestire la riduzione del flusso luminoso, rilevare i guasti, fornire i dati di misure elettriche, conseguentemente ottimizzare la gestione e minimizzare i consumi elettrici degli impianti.

La comunicazione dati è più semplice e standardizzata e allo stesso tempo molto più performante rispetto a qualsiasi altra tecnologia radio.

La novità è proprio nel fatto di sfruttare la nuova rete wireless pubblica NB-IoT , questo infatti permette di superare una serie di limitazioni imposte da altre tecnologie di comunicazione wireless, come ad esempio le reti Wi-Fi, Zig-Bee, LoRa ecc. che in molti casi non garantiscono un adeguato grado di connettività con tutti i punti luce distribuiti sul territorio. L’impiego di questa nuova tecnologia consente di sfruttare un network standard, aggiornato e disponibile anche in luoghi impervi del territorio.

 

Smart Lighting for Smart Cities

Siamo orgogliosi di presentare questo nuovo prodotto al mercato dello smart lighting perché siamo certi di quanto contribuirà a potenziare il servizio illuminazione stradale” dichiara Renzo Bassetto vice presidente di APKAPPA con delega all’innovazione tecnologica “Siamo giunti a questo primo risultato grazie alla collaborazione del nostro centro ricerca e sviluppo di Magenta (MI) con un’importante multinazionale della comunicazione cellulare; la combinazione delle nostre tecnologie ha dato vita all’idea di sfruttare internet per monitorare e gestire i lampioni stradali, le loro centraline di alimentazione ma anche i contatori, come ad esempio quelli dell’acqua. Tutto attraverso un computer, un tablet e perfino uno smartphone e la rete wireless NBIoT”.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *