Sunhopes. Il fotovoltaico salva spazio

Uno strumento efficiente, leggero, modulare e flessibile per generare energia solare senza occupare nessuna superficie al suolo. Questa caratteristica lo rende adatto a qualsiasi tipo di ubicazione comprese le aree urbane dove il terreno è una risorsa spesso scarsa. Un sottile e leggero rivestimento di celle fotovoltaiche è applicato alla superficie esterna di grandi palloni aerostatici gonfiati con elio.

 

Sunhopes è il progetto presentato da Pini Gurfil e Joseph Cory del Technion, Israel Institute of Technology nell’ambito di WELL-TECH 2009 – Premio all’innovazione tecnologica.
I palloni levitano ad altitudini variabili, da pochi metri a qualche centinaia di metri da terra. L’energia elettrica generata dalle celle fotovoltaiche viene poi condotta a terra attraverso cavi elettrici progettati per minimizzare le dissipazioni durante il trasporto. Questo sistema può essere sfruttato per svariate potenziali applicazioni incluse la ricarica delle batterie di auto elettriche e delle unità secondarie di rifornimento di energia per i consumi residenziali.
L’obiettivo è quello di sviluppare  e mettere a disposizione di tutti una risorsa energetica efficiente, flessibile, economica e affidabile, che contribuisca a promuovere la decentralizzazione e la diversificazione delle fonti di energia regolando la coesistenza tra uomo e natura.

 

Il WT AWARD è un premio all’innovazione tecnologica di rilievo internazionale giunto all’ottava edizione, grazie all’attività di ricerca e monitoraggio dell’osservatorio Well-Tech.
Well-Tech, società di progettazione e osservatorio all’innovazione tecnologica fondato nel 1999, seleziona annualmente sessanta prodotti che si sono distinti per innovazione tecnologica che migliora la qualità della vita, con particolare attenzione agli aspetti di sostenibilità e accessibilità. I prodotti selezionati sono suddivisi in tre sezioni: Accessibilità, Sostenibilità e Qualità della Vita. Le categorie spaziano dall’auto, all’elettrodomestico, dai materiali eco-compatibili alle nuove forme di energia rinnovabile. I criteri di valutazione vanno dalla riduzione dei consumi, all‘applicazione di materiali ed energie rinnovabili, dalla facilità di utilizzo del prodotto da parte di anziani e disabili alla sicurezza, visibilità e facile comprensione dei componenti, dall‘uso appropriato di tecnologie produttive e materiali, ai valori qualitativi, funzionali e comunicativi del prodotto.

 

La giuria composta dai membri di Istituzioni competenti premia il miglior prodotto di ciascuna sezione. La cerimonia di premiazione dell’edizione 2009 si è tenuta il 22 aprile scorso, nella cornice di Palazzo Isimbardi a Milano, sede della Provincia.

 

Testi e immagini da: Selezione WT AWARD 2009 – Premio all’Innovazione Tecnologica

 

Well-Tech
via Malpighi 3, 20129 Milano
Tel.  02 29518792 
Fax 02 29518189
info@well-tech.it
www.well-tech.it

 

Nell’immagine, il sistema di palloni aerostatici ideati da Pini Gurfil e Joseph Cory rivestiti di cellule fotovoltaiche che immagazzinano energia solare senza occupare spazio (Fonte)

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico