Tra sushi e lighting design, il progetto del ristorante giapponese SushiTa

Nel 2012 il Lighting Designer Stefano Dall’Osso (www.stefanodallosso.it), in collaborazione con lo studio Solodesign, ha realizzato il progetto d’illuminazione del ristorante giapponese SushiTa di Ancona.

 

Di Stefano Dall’Osso abbiamo pubblicato anche il progetto per la Confartigiano di Lodi.

 

Il locale rappresenta pienamente lo stile della tradizione orientale, ma rivisitato in chiave occidentale e accompagnato dall’utilizzo di materiali naturali ed ecologici. L’elemento centrale del ristorante è il kaiten, il nastro che trasporta gli esclusivi piatti preparati, illuminato da un’installazione composta da una pioggia di pendenti in legno che delineano il sinuoso percorso e creano suggestivi giochi di luci e ombre. Attorno a esso si relazionano e interagiscono corpi illuminanti a soffitto che declinano i giochi di luce nelle diverse zone del locale, creando un ambiente molto suggestivo.

 

Il progetto d’illuminazione è stato pensato con l’obiettivo di creare un’atmosfera pacata e riflessiva che potesse fare immergere appieno nella cultura giapponese, rigorosa e la pacata. Nell’idea iniziale non è stato tralasciato l’aspetto economico: in un’ottica di risparmio energetico, tutta l’illuminazione è stata realizzata con apparecchi a Led di ultima generazione controllati da un sistema di domotica in grado di creare differenti scenografie.

 

L’effetto finale è un ambiente intimo ma funzionale, nel quale tutta l’attenzione è focalizzata sulle esclusive prelibatezze della cucina giapponese.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico