Un gioiello di luce. L’illuminazione della nuova Manifattura Bulgari a Valenza

Nella nuova Manifattura Bulgari a Valenza, la tradizione incontra l’innovazione. In questo moderno stabilimento di gioielleria si concretizza un vero e proprio connubio fra estetica ed efficienza, coniugando funzioni produttive ad elevata tecnologia  con i valori della manualità  della tradizione orafa. Lo stabilimento è composto da due edifici: la Cascina dell’Orefice che era il luogo in cui lavoravano i primi orafi a Valenza all’inizio del XIX sec. e che è stata ristrutturata e arricchita di una nuova ala completamente in vetro, denominata “Glass House”. Il secondo è un edificio di circa 14.000 mq. dove si trovano gli impianti di produzione, gli uffici  e i servizi ed è disposto su tre piani. Il cuore pulsante di questo edificio è un cortile interno centrale di 600 mq. ispirato all’architettura delle domus romane, che inonda di luce naturale gli spazi interni garantendo discrezione e sicurezza al particolare processo produttivo.

 

L’elemento luce

Manifattura Bulgari è stata costruita, su progetto dello studio di architettura e ingegneria Open Project, utilizzando tecnologie e materiali innovativi, con una particolare attenzione  alla sostenibilità ambientale. Dal punto di vista architettonico la nuova struttura è un autentico gioiello che l’elemento luce ha contribuito a far brillare grazie alla lunga esperienza e alla tecnologia fornita da Zumtobel in cross brand con Thorn. Mediante sistemi perfettamente organizzati i tecnici della luce, in stretta collaborazione con uno dei progettisti l’arch. Luca Drago, hanno fornito un’illuminazione stabile e originale in grado di soddisfare le esigenze di lavoro, di relax, di comunicazione e d’immagine in tutte le ore del giorno e della notte.

Illuminazione degli esterni

Per illuminare l’esterno della Cascina Vip e le facciate multistrato dell’edificio centrale, sono stati installati i proiettori Contrast mentre i parcheggi e i camminamenti nel verde sono stati dotati di apparecchi quali R2l2, Urba, Arrowflex di Thorn che garantiscono sicurezza, visibilità nonché una suggestiva luminosità notturna.

 

Illuminazione interna

L’illuminazione interna doveva soddisfare le particolari esigenze di ogni ambiente  e i tecnici Zumtobel hanno suggerito una varietà composita di prodotti quali Mirel e Lincor per gli uffici e sale conferenze, Tecton nei laboratori, Intro e Supersystem nella sala congressi e nel foyer mentre i corridoi sono stati gestiti con Slot Light Infinity. Questi apparecchi sono innovativi e  altamente tecnologici in quanto variano d’intensità e di colore secondo lo svolgersi della luminosità naturale proveniente dall’esterno favorendo così il bioritmo e l’attenzione di chi lavora.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *