Un Inventario in Biennale

Lo scorso 26 agosto, in occasione della giornata inaugurale della 12a Mostra Internazionale di Architettura, è stato presentato a Ca’ Giustinian, sede della Biennale di Venezia, il primo numero di Inventario, nuovo progetto editoriale ideato e promosso da Foscarini, diretto da Beppe Finessi (con l’art direction di Artemio Croatto/Designwork) e pubblicato da Corraini Edizioni.
Progetto innovativo per vocazione, ibrido tra libro e rivista, Inventario getta uno sguardo illuminato e libero sulla scena del design, dell’architettura e dell’arte, facendosi al tempo stesso portavoce dei valori di Foscarini. “Abbiamo intrapreso questa nuova sfida forti dell’esperienza editoriale di Lux, un news magazine aziendale che esplorava a 360° gli ambiti della creatività” dichiarano Carlo Urbinati e Alessandro Vecchiato, titolari di Foscarini “un’esperienza che ci ha entusiasmato al punto tale da spingerci ad andare oltre e proporre una pubblicazione del tutto inedita e indipendente. Inventario non parla di Foscarini, perché abbiamo creduto nello spirito di un progetto che fosse completamente libero. La rivista sarà però portavoce dei nostri valori, guarderà avanti con occhi attenti e curiosi e con il piacere di praticare i territori dell’innovazione, come è nello spirito della nostra azienda“.
Beppe Finessi, chiamato a dirigere il nuovo magazine, conferma che “l’assunto alla base del progetto è percorrere strade programmaticamente libere, senza dover rendere conto a nessuno. E in questo Foscarini ci ha lasciato davvero carta bianca“. “Tutto è Progetto” recita l’headline della testata e ne traduce lo spirito. Già questo primo numero, accolto con curiosità dalla stampa e dai professionisti raccolti a Venezia, è un contenitore trasversale di tutto ciò che è novità, ricerca, innovazione. “Sull’insegnamento di Bruno Munari la rivista contempla ogni nostra azione come un progetto” prosegue Finessi “propone storie di vita come vere attività progettuali e rilegge gli oggetti della natura come emblema del vero good design“.
Inventario rappresenta un luogo di incontro, un tavola rotonda sul progetto sorretto da molteplici punti di vista, con il contributo di collaboratori fissi e scelti ad hoc a seconda delle esigenze del numero.
Marzia Corraini, titolare dell’omonima casa editrice, si dimostra entusiasta della nuova impresa editoriale: “È un libro o è una rivista? Ancora bene non lo sappiamo. Inventario è un prodotto nuovo, con contenuti nuovi nel metodo e nel linguaggio. Racconta il contemporaneo e fa vedere le cose in modo eccentrico, curioso e interessante. Adesso sarà nostro compito farlo arrivare nelle migliori librerie di tutto il mondo perché la gente lo possa avere nelle proprie mani“. Grazie al network internazionale di Corraini Edizioni Inventario sarà distribuita nei bookshop e nelle librerie con cadenza quadrimestrale, per un totale di 3 numeri all’anno.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *