Wish Comet al Planetarium di Toruń

Il progetto Wish Comet dell’artista Jana Matejkova in collaborazione con Rory Middleton è stato presentato in occasione del Festival Internazionale SKYWAY, che si è tenuto nella cittadina polacca di Toruń dall’11 al 16 agosto.

 

Realizzato nel 1994 il Planetarium di Toruń è un perfetto esempio di come sia possibile convertire un edificio industriale in qualcosa di speciale. Oggi, un visitatore del planetario meglio attrezzato del paese (e probabilmente l’unico edificio di questo tipo in Polonia realizzato senza l’obiettivo di ricavarne profitto) faticherebbe molto a credere che questa struttura era uno dei gasometri di Toruń.

 

Quando vedi una meteora cadente (di solito chiamate erroneamente stelle cadenti) puoi esprimere un desiderio. All’ingresso del planetario, Jana Matejkova raccoglie i desideri dei visitatori. Questi desideri possono essere scritti su strisce di carta colorata, come se fossero tracce luminose di Perseidi cadenti. Semplici parole (desideri) risuonano nello spazio dell’installazione: salute, amore, macchina, gatto, casa, …
In questa installazione le parole derivano dai desideri delle persone. Come in altri progetti di questa giovane artista ceca, la semplicità e la bellezza essenziale della luce sono reinterpretate attraverso un contesto della vita quotidiana.

Wish Comet

Dark… matter… mystery… moment… silence… light… emotion… expectation…

Shape…structure…direction…colours…. quantity….
identification…. movement…. shiver…. black light….
voice… appearing……………………….. disappearing….

In my art I very often use light as a material or allude to it. Light and shade in its many forms fascinates me. In my work I am exploring and considering light and light as a pollutant. I use light gently as a medium, trying to find it’s simple and essential Beauty. I even convert light into darkness and experiment with this reverse effect. I like to use different materials and media, which allows me to create sculptures and an artificial urban Landscape as site–specific installations (sometimes interactive), taking the influence of light into consideration. I am fascinated by the juxtapositioning of light and architecture, and shadows. Different media as a photographs, sounds, video and other new technologies help me to build up and explore relationships which a place suggests to me. I then use light or reflect it in some way in the final art piece. / I have produced installations in public spaces in urban settings, observing use of light when juxtaposed against landscape and nature.

 

Jana Matejkova

 

Jana Matejkova è nata nel 1979 a Hradec Kralove, nella Repubblica Ceca. Ha studiato scultura alla Facoltà di Brno (Faculty of fine Arts) tra il 1998 e il 2004 e alla Academy of Fine arts di Dusseldorf e Monaco tra il 2003 e il 2007. Dal 2007 vive e lavora a Edimburgo, in Scozia. Ha partecipato con altri artisti a esibizioni internazionali in Europa e nel Regno Unito. Scultrice e performer, lavora con lo spazio, la luce e il suono, rivelando le relazioni tra i luoghi e i contesti e giocando con la loro memoria. Sperimenta progetti artistici utilizzando la luce e le ombre in contesti industriali e artificiali, realizzando solitamente installazioni per ciascun specifico contesto.

 

Per maggiori informazioni sul sito:
Planetario di Toruń

 

Per maggiori informazioni sugli artisti
Jana Matejkova
Rory Middleton

SKYWAY ’09
Festival Internazionale della Luce

 

 

Nell’immagine, “Wish Comet” dell’artista Jana Matejkova in collaborazione con Rory Middleton presentato nell’ambito dell’edizione 2009 del Festival internazionale SKYWAY a Toruń, Polonia

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *